Crea sito

Castello di Bauso, XIII Settimana della cultura: buona affluenza di pubblico e qualche curiosità

DSCF0051
CASTELLO DI BAUSO – (Villafranca Tirrena – ME) Il pianoforte a coda è qui e grande è stato l’impegno dei tecnici per farlo arrivare sin dentro alle mura del palazzo cinquecentesco. Per superare la stretta porta d’accesso di quello che forse era un fortino arabo, poi trasformato nei secoli in dimora nobiliare, è stato fatto arrivare appositamente da Messina un mezzo di piccole dimensioni. Grande fatica, ma poi lo strumento che utilizzerà stasera il pianista Nino Fiumara sarà pronto.
tn_bauso10_04_2011 016
Succede anche questo alla XIII Settimana della Cultura al Castello di Bauso.

Leggi ancora

Castello di Bauso, XIII Settimana della cultura: stasera è il turno del pianista messinese Nino Fiumara

DSCF0139
Lidia Signorino, dietro Matteo De Marco

VILLAFRANCA TIRRENA – Continua l’apertura quasi  “no-stop” del Castello di Bauso, inserito per il secondo anno consecutivo quale sito della Regione Siciliana per la Settimana della Cultura. Il Palazzo baronale che fu dei Cottone ospita sino a domenica prossima la mostre “Madonne e Santi in festa”, a cura dell’Associazione Kiklos. Si tratta di una selezione di immagini fotografiche realizzate da Giovanni Irrera, scomparso recentemente e ricordato ieri sera da Mario Sarica, Presidente dell’Associazione, durante un commosso intervento di presentazione.  A cura dell’Associazione “Villafranca giovane”, invece, viene proiettato un breve documentario sullo stato di abbandono del Castello di Bauso dal dopoguerra in poi,  perché non si ripeta più la follia di dimenticare le radici culturali, perché non si rendano più possibili scempi come quello del passaggio dell’autostrada A20 sotto le torri delle quali ha parlato in un suo romanzo Alessandro Dumas padre. Sullo stesso argomento è consultabile anche una piccola rassegna stampa con qualche chicca d’epoca e una demo di testate locali fiorite nel corso degli ultimi 20 anni.

Leggi ancora

Castello di Bauso, i Kàlamos Ensamble inaugurano la settimana di musica e cultura


VILLAFRANCA TIRRENA – Comincia bene la Settimana della cultura nel Castello di Bauso. Più di cento persone hanno assistito, nel salone delle feste che fu dei principi Cottone, all’esibizione del gruppo di musica etnica, proveniente dall’area dei Nebrodi, Kàlamos ensamble.

tn_DSCF02521 Si tratta di sei giovani artisti che interpretano “senza compromessi” la tradizione musicale pastorale, utilizzando aerofoni e strumenti a corda. Domani sera, sempre alle 19, il concerto per pianoforte del maestro Antonino Fiumara.

Reportage fotografico di Marcello Luciano; riprese video di Mario Merlino.

Leggi ancora

Sui Nebrodi a cercare guai

longi1

LONGI – Un villaggio abbandonato da quarant’anni che vorrebbero affittare ai turisti, in contrada Mile, poco sotto Galati Mamertino; un castello per metà diroccato e per metà sede di una banca con i conti in attivo, mentre il castellano, il marchese di Cassibile, si occupa dell’allevamento di bufali, un’attività innovativa in Sicilia, ma che non è stato possibile adattare nel paese nebroideo.

Leggi ancora