Crea sito

Adrian Wolfgang Martin, Storia di un viaggiatore contemporaneo

SALINA – Adrian Wolfgang Martin (scrittore, poeta e pittore) è nato in Svizzera. Ha studiato letteratura tedesca, psicologia e musicologia all’Università di Berna.20 ‘anni ha pubblicato il suo primo libro di poesie. Ha scoperto le Eolie negli anni ’50 e, nel ’62, ha acquistato una casa a Salina, dove si reca per sei mesi all’anno, insieme alla moglie Regina e ai due figli Flandrina e Donato.

Nel 1976 ha istituito la Fondazione Salina, che si può definire una sua “creatura d’amore”. E per dimostrare il suo amore per l’isola dei sogni ha raccolto, in Svizzera, presso amici, lettori ed ammiratori, sufficienti fondi per costituire e dotare di un costante reddito patrimoniale la stessa Fondazione che ha sede a Leni ed è presieduta da Giuseppe Cappodona. Da più di 25 anni la Fondazione (riconosciuta Ente Morale) è protesa verso la valorizzazione della cultura eoliana e la formazione professionale ed occupazionale della gioventù locale tramite l’organizzazione annuale di corsi per lo sviluppo agricolo ed artigianale.

Nel 1981è stato istituito il “Premio Culturale Fondazione Salina” da assegnare a persone o associazioni che, nell’ambito dell’Arcipelago Eoliano, si sono distinte in attività ed iniziative culturali e nei servizi sociali in favore della comunità. Martin spiega i motivi che hanno ispirato l’iniziativa con il desiderio di costruire un mondo più umano, basato sul rispetto reciproco, e per il legame tra la Svizzera e la Sicilia che, per gli elvetici, rappresenta una delle culle della cultura europea. Adrian Martin è autore di parecchi volumi di poesie, di saggi e di romanzi; e di “Salina”, interamente ambientato nell’isola e pubblicato dalle Edizioni Trisform di Messina in lingua italiana. La prima volta è stato stampato in tedesco nel 1977 con il titolo “Salina, Roman einer Insel”.
Antonio Brundu