Crea sito

Maltempo in Sicilia, la situazione nelle isole minori

SICILIA– Rimangono in gran parte paralizzati i collegamenti con le isoli minori siciliane. Soltanto nelle Eolie, Egadi ed Ustica infatti, la situazione sta lentamente tornando alla normalità, mentre da 3 giorni restano ancora isolate Lampedusa, Linosa e Pantelleria.

Per quanto riguarda l’arcipelago eoliano, i danni provocati dal maltempo sono ingenti. Nella notte tra fra il 13 e 14 dicembre, onde di grandi dimensioni si sono infrante contro le coste raggiungendo, ad esempio a Lipari, le strade di Canneto, Acquacalda e Marina Lunga, località nelle quali numerosi edifici sono stati allagati.
Il sindaco del comune principale delle Eolie, Mariano Bruno, si è recato oggi a Roma per un incontro con Guido Bertolaso. Il primo cittadino di Lipari chiederà al capo della Protezione civile lo stato di calamità, provvedimento in favore del quale ha sollecitato il supporto della Regione siciliana.

I collegamenti con l’isola avvengono grazie al trasferimento degli attracchi a Pignataro, poichè il molo di Sotto Monastero risulta ancora impraticabile.
Anche Salina ha subito le conseguenze delle ultime mareggiate ed il traffico marittimo risulta penalizzato dalle precarie condizioni dei propri porti, non interamente praticabili.

Mentre nelle Egadi sono in funzione i collegamenti, resta ancora in forse, la partenza di un traghetto per Pantelleria, che dovrebbe partire alle 14 da Porto Empedocle.
Le condizioni proibitive del mare la scorsa notte inoltre, hanno reso impossibile i collegamenti con Lampedusa e Linosa.
In conclusione Ustica, la quale è stata raggiunta stamani da una nave. Gli aliscafi, tuttavia, restano ancora ormeggiati nel porto.