Crea sito

Malfa, storie d’emigrazione tra il 1880 e il 1910

MALFA – Il problema dell’integrazione nella società americana dei primi emigranti italiani ed eoliani che, fra il 1880 ed il 1910, lasciarono la madrepatria, il problema della frattura con la terra d’origine dei padri avvenuta all’epoca della seconda generazione di italo-americani e le ragioni che spingono, ora, la terza generazione di figli e nipoti a riappropriarsi delle radici e dell’identità culturale dei loro nonni sono stati i temi principali discussi ed affrontati nel secondo convegno internazionale (caratterizzato da relazioni di diversi studiosi che riguardavano gli Stati Uniti d’America e L’Argentina) sull’emigrazione italiana e sulla storia delle comunità originarie svoltosi, recentemente, nel Palazzo Marchetti di Malfa, attuale sede del Museo sull’emigrazione isolana.