Crea sito

Lipari, incendio distrugge 5 ettari di macchia mediterranea.

LIPARI– Un vasto incendio ha inghiottito a Lipari circa cinque ettari di macchia mediterranea. Dunque ancora fiamme distruggono l’isola principale dell’arcipelago delle Eolie: dopo le zone di Santa Margherita e Vizzini, adesso è il turno di Lami. Notevole il timore che si è diffuso tra gli abitanti durante le quattro ore di estenuante lavoro occorse per domarle.
Le fiamme, infatti, hanno minacciato anche alcune villette per la cui protezione si è reso necessario l’intervento coordinato dei vigili del fuoco, della forestale e dei carabinieri. In particolare l’utilizzo di un canadair della Protezione civile ha permesso di limitare la pericolosità e la devastazione prodotta dall’incendio che, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe divampato in tre punti diversi e, quasi certamente, di natura dolosa. I militari dell’arma dell’isola hanno prontamente aperto un’indagine, condotta in collaborazione con i carabinieri della compagnia di Milazzo.

Salvatore Taranto