Crea sito

Chi siamo

Il logo 2020 di fuoricronaca

fuoricronaca nasce come magazine cartaceo nei primi anni Novanta, nello stesso momento in cui prendeva corpo il settimanale regionale Centonove.

La storia: il fermento editoriale degli anni Novanta

Era un periodo di fermento editoriale e la carta stampata resisteva allo strapotere televisivo, che ormai dominava anche nelle realtà locali. Se Centonove è stato in qualche maniera il frutto di un lungo periodo di confronto e dialoghi amichevoli fra Francesco Venuto ed Enzo Basso, fuoricronaca prendeva forma da un’idea di Francesco Venuto, supportata da alcuni giornalisti messinesi, come Lillo De Grazia e il fotoreporter Lillo Massimino.

La natura e il pubblico a cui si rivolgeva fuoricronaca era prettamente popolare e gli obiettivi del giornale erano molto semplici: narrare gli eventi con un linguaggio semplice e accattivante, senza trascurare le fonti, con una forte propensione a valorizzare le immagini.

La totale assenza di finanziatori e la crisi del settore ne hanno decretato la fine come prodotto cartaceo, ma la testata e i servizi sono stati implementati nel tempo grazie alla nascita e allo sviluppo della rete mondiale, dove la testata “fuoricronaca (.it)” è transitata in un periodo ancora pioneristico.

Lo stesso ideatore di fuoricronaca ha poi sviluppato un quindicinale cartaceo e online che si chiamava Stretto Indispensabile, un contenitore di articoli e servizi giornalistici dedicati alle isole minori siciliane. Anche in questo caso, al centro del lavoro giornalistico la cura dei dettagli e un formato editoriale brevettato (il cartaceo era pieghevole, ma si trasformava in un tabloid).

I contenuti di fuoricronaca.it: dalla carta stampata al digitale

Parte dei servizi e degli articoli di quell’esperienza avvenuta tra il 1998 sino ai giorni nostri sono rintracciabili in questo archivio digitale. Qui ci sono anche i servizi pubblicati da Francesco Venuto per altre testate, come il Giornale di Sicilia, la Gazzetta del Sud e centonove.

Ovviamente non è possibile ricostruire fedelmente un periodo così lungo di attività (più di 30 anni). Trovano posto in questo spazio anche i pezzi scritti dai vari collaboratori che si sono alternati negli anni, che ringraziamo immensamente per il loro lavoro.

La nostra idea di giornalismo

Scrivere è una passione e un mestiere. Noi abbiamo anche un’idea nostra di come dovrebbe essere il giornalismo. Siamo disgustati per i cambiamenti degli ultimi anni che hanno introdotto elementi di degrado in una professione bellissima. Rifiutiamo la pratica del copia e incolla e, con questo preambolo, stiamo cercando di dare il nostro contributo per un giornalismo vero, fatto di narrazione, di ricerca, ispirati anche dal concetto di Slow Journalism. Un giornalismo che si prende il suo tempo anche se vive su internet.

In questa avventura c’è anche Chiara Venuto, laurea in lingue straniere e tanta voglia di diventare giornalista. Per ora confeziona i contenuti da Torino. Ci auguriamo che altri amici sposino questa idea semplice, ma vera, di giornalismo per tentare di creare un grande archivio di documenti, eterogeneo contro la filosofia del copia-incolla.

Come trovarci

Per contattarci la nostra email è: redazione.fuoricronaca@gmail.com

Ci trovi anche su Facebook.