Crea sito

I missili libici contro Lampedusa nel 1986? Per il generale Cottone potrebbe trattarsi di un falso

LAMPEDUSA – 15 aprile 1986, ore 17. Due esplosioni e poi il panico, le urla, la fuga verso grotte e rifugi di fortuna. Due missili libici si inabissano a pochi chilometri dalle coste lampedusane: avrebbero dovuto colpire la base americana presente sull’isola. Si tratta della risposta al bombardamento statunitense su Tripoli e contro l’abitazione del leader libico Gheddafi, avvenuto poche ore prima. Gli abitanti di Lampedusa non possono certo dimenticare quei giorni che videro la più grande delle isole Pelagie, diventare l’epicentro di una crisi internazionale. Eppure, a vent’anni di distanza,

Leggi ancora